Trattamento integrato per la dipendenza da alcool e droghe

Trattamento integrato per la dipendenza da alcool e droghe

Questo servizio è rivolto a tutte le persone che hanno problemi di dipendenza da alcol e altre sostanze (cocaina, eroina, cannabis, ecc).

Una dipendenza da una sostanza o dall’alcol è una modalità patologica di assunzione che porta ad un disagio significativo. Caratteristiche fondamentale è la tolleranza alla sostanza, ovvero il bisogno di dosi sempre più elevate della per l’effetto desiderato, che diminuisce inesorabilmente nel tempo con l’uso continuativo.

Altro fenomeno fondamentale è l’astinenza: smettere di colpo, ma a volte solo per qualche ora di assumere la sostanza provoca la cosiddetta sindrome d’astinenza, che ha sintomi diversi secondo il tipo di droga utilizzata. Succede allora che si è spinti ad assumere di nuovo la sostanza per attenuare o far sparire quei sintomi, che a volte possono essere molto pericolosi.

Tolleranza e astinenza, come si può capire, sono i due fenomeni che alimentano il circolo vizioso: si perde il controllo, bisogna assumere quantità sempre maggiori e non si può smettere. Le quantità assunte e il tempo dedicato a bere, fumare, sniffare o bucarsi diventa sempre di più, molto di più di quanto il soggetto avesse deciso di dedicarvi. Così gran parte del tempo, spesso a discapito di famiglia, lavoro e svago è dedicato a procurarsi la sostanza o ad assumerla oppure a riprendersi dai suoi effetti. L’uso diventa continuativo, nonostante molti abbiano la consapevolezza di avere un problema, di natura fisica o psicologica, causato o esacerbato dalla sostanza (per esempio, il soggetto continua ad usare cocaina malgrado il riconoscimento di una depressione indotta da cocaina, oppure continua a bere malgrado il riconoscimento del peggioramento di un’ulcera a causa dell’assunzione di alcool).

Molti desiderano smettere e mettono in atto tentativi per porre fine alla dipendenza, ma da soli è difficile riuscirci. La dipendenza non dipende solo dalla forza di volontà, non è un capriccio o un’abitudine. La dipendenza è una malattia, dal punto di vista biologico e psichico.

Psicomed adotta un programma integrato e multidisciplinare per trattare le dipendenze. A fianco di interventi psicologici, motivazionali e volti a comprendere le cause della dipendenza e le sue dinamiche, viene data attenzione all’aspetto medico che spesso condiziona profondamente il trattamento. E’ importante prendersi cura della persona nella sua totalità.

A seconda dei casi e dei possibili danni prodotti dalle diverse sostanze, vengono trattati tutti i problemi medici correlati. Il collegamento con strutture sanitarie di ricovero e di riabilitazione, consente inoltre di affrontare anche le emergenze e i casi più gravi dove è necessaria un’assistenza più intensiva. Inoltre, grazie alle professionalità mediche, sono possibili trattamenti farmacologici per la sindrome di astinenza e di aiuto alla diminuzione del desiderio e della pulsione all’assunzione della sostanza.

Grazie a programmi specifici di psicoterapia il paziente impara a conoscere meglio se stesso, le sensazioni e i pensieri collegati al bere o all’assumere una sostanza, impara tecniche per affrontare il desiderio e costruisce assieme al terapeuta una “rete di sicurezza” che lo proteggerà nel corso del tempo. Il nostro obiettivo non è una semplice disintossicazione dalla sostanza, ma l’acquisizione di strumenti per liberarsi dalla dipendenza e proteggersi dalle ricadute. Per far questo l’utente è avviato ad un programma terapeutico integrato che guarda agli aspetti medici, psicologici e psicosociali e che consentono di prendersi cura dell’utente nella sua totalità.

Il paziente non viene abbandonato, ma rimane in contatto con la struttura per il follow – up che consiste in visite di controllo periodiche, sia da un punto di vista medico che psicoterapeutico.
Ciò consente di essere seguiti nel percorso terapeutico anche a distanza di molto tempo dal suo primo ingresso in trattamento. In questa fase vengono anche avviati trattamenti psicologici, basati su colloqui periodici, per il fondamentale mantenimento dell’astinenza.