Psicomed - Psicologo-Psicoterapeuta e Analista Transazionale Certificato

Chi sono

Sono uno Psicologo-Psicoterapeuta e un Analista Transazionale Certificato (CTA) dall’EATA (Associazione Europea di Analisi Transazionale).

Mi occupo di consulenza, sostegno psicologico e psicoterapia individuale e di gruppo per adulti e adolescenti. Possono rivolgersi allo studio, per un appuntamento, tutti coloro che vivono una situazione di malessere che non riescono a superare soltanto con i propri mezzi o con l’aiuto delle persone che gli sono accanto.
L’approccio terapeutico che utilizzo nel mio lavoro con i pazienti è prevalentemente quello Analitico-Transazionale, perché credo fermamente nell’individuo e nella sua capacità di cambiare, integrandolo, a seconda dei casi e delle fasi della terapia, con il modello Cognitivo-Comportamentale che ritengo molto potente nel concretizzare i cambiamenti e con alcune tecniche derivanti dal modello della Gestalt.

Cos’è la psicoterapia

La psicoterapia è un intervento che viene richiesto quando una persona si trova in un momento di crisi e di sofferenza,  non riesce a capire quale sia la causa di questo stato o come trovare sollievo e ristabilire un equilibrio nella propria vita.

Essere in crisi può voler dire tante cose: tristezza, ansia, angoscia, rapporti conflittuali con il partner, con la famiglia o con la cerchia di amici, problemi col cibo, con le droghe, con tutti i tipi di comportamenti nocivi di cui non si riesce a fare a meno, l’impossibilità di raggiungere un obiettivo o di ottenere la percezione di essere efficaci e competenti.

Il problema per cui si richiede una psicoterapia può manifestarsi secondo diversi gradi di gravità: può andare da una sensazione soggettiva di malessere ad una vera e propria compromissione delle attività della vita quotidiana.

Lavorare come Psicologo-Psicoterapeuta significa per me aiutare la persona a individuare quali sono i pensieri e le emozioni che creano e mantengono il problema, al fine di favorire il benessere dell’individuo, aiutandolo ad attivare risorse e potenzialità bloccate.

Iniziare questo percorso significa entrare in contatto con le proprie emozioni, capire e essere artefici dei propri pensieri e comportamenti. Rappresenta quindi la scelta di riservarsi un tempo e uno spazio per sé e un’opportunità di crescita al fine di migliorare la qualità della propria vita.